Fidas ADSP - Associazione Donatori di Sangue del Piemonte onlus

Cerca nel sito
flickr Youtube
News Fidas.it
DARIO CRAVERO, IN RICORDO DI VICO MASTROIANNI

lunedì 22 ottobre 2018

DARIO CRAVERO, IN RICORDO DI VICO MASTROIANNI

VICO, ciao.

Due semplici e sintetici necrologi, hanno raccontato, più che le abituali passerelle postume, quella che è stata la tua vita, presentato il tuo Essere. Si è visto l’abbraccio corale di tutti coloro che hanno lavorato, sostituiamolo con, operato con te.

Eri un chirurgo preciso e preparato, non il fuoriclasse come debbono essere tutti i morti, diagnosticavi, intervenivi con una tua sicurezza che si trasmetteva anche agli altri Eri sincero, a volte anche spietato nel comunicare con i famigliari, ma sempre corretto e gentile.

Cortese anche quando durante gli anni del terrorismo, sei stato in prima linea, quando la calma era indispensabile, tra la rabbia ed il dolore dei feriti, nel caos che i mass media e le passerelle dei politici creavano.

Avevi un hobby, cercare di essere di guardia nel giorno di Natale, o di capodanno. Quando ti chiesi Il perché, mi risposi che eri già sempre nel caos ed esserlo anche nel giorni di festa era troppo.

Un altro impegno era rappresentato dai donatori di sangue. Prima direttore sanitario, poi consigliere
nel direttivo, infine e già da molti anni, Presidente del Gruppo Torino.

Non è una carica di solo prestigio, bensì di molto lavoro. Promuovere il dono, organizzare i prelievi nelle varie fabbriche, nell’università nei Centri dedicati, nelle piazze.

Eri il classico esempio non di professionista del dono, ma di volontario. Dopo il lavoro di chirurgo quella era la tua principale occupazione. Lasci un vuoto. Spero però che il tuo vicario, che ho apprezzato nel suo breve intervento in Chiesa, i consiglieri e la valente segretaria possano seguire e bene la Tua opera.

L’abbraccio corale dei "Tutti", la commozione evidente hanno dimostrato quanto era grande l’affetto per Te, dottor Vico Mastroianni.

Dario Cravero